Cos’è un hosting dedicato

Hosting dedicato

Sul web vi sono una infinità di siti che siamo soliti frequentare, leggere e, grazie ai quali, possiamo anche fare i nostri acquisti online. Ma che sia una applicazione web oppure un sito web, serve un hosting, ovvero un “luogo” nel quale viene ad essere “ospitato” e che lo rende, successivamente, fruibile in rete. Un hosting dedicato, in estrema sintesi, è un server che fisicamente è “ospitato” da un cosiddetto hosting provider, ma che è ad uso esclusivo.

Di conseguenza, come accade generalmente, non è condiviso con nessuno. Seppure risulti essere molto più costoso rispetto ad un classico hosting condiviso, un hosting dedicato offre maggiori garanzie e una infinto elenco di vantaggi come, ad esempio, una maggiore sicurezza.

Hosting dedicato

D’altra parte, se vuole fare un paragone ad ampio raggio, è la stessa differenza che può passare tra un’auto di proprietà e una noleggiata. Pertanto, è evidente che, se desidera avere un servizio atto a supportare al meglio il proprio sito, questa è la scelta migliore che si possa effettuare.

Perché scegliere un hosting dedicato

Le motivazioni che portano a scegliere un hosting dedicato sono, ovviamente infinite, ma, tuttavia, ognuna di essa è propriamente configurabile nelle differenze esistenti con un hosting condiviso. Difatti, quello dedicato propone risorse quali, memoria, banda e via dicendo, che sono, praticamente, illimitate.

Per quel che verte la sicurezza, si sarà direttamente responsabili dell’installazione dei vari software necessari a protezione di attacchi da parte di hacker e di virus. Quindi, in conclusione, sarà sufficiente navigare su Internet per trovare il miglior servizio di server dedicato.

Post simili: