Il migliore vaso da esterni sul mercato

Un vaso è un contenitore aperto. Può essere fatta da una serie di materiali quali ceramica, vetro, metalli non arrugginiti, come l’alluminio, l’ottone, il bronzo o l’acciaio inossidabile. Anche il legno è stato usato per realizzare vasi, sia utilizzando specie di alberi che resistono naturalmente a rotture, come il teak, o applicando un rivestimento protettivo al legno convenzionale. I vasi sono spesso decorati e sono spesso usati per contenere fiori tagliati.

Come scegliere il vaso da esterno perfetto

I vasi hanno generalmente una forma simile. Il piede o la base possono essere bulbous, flat, carinate, o un’altra forma. Il corpo forma la parte principale del pezzo. Alcuni vasi hanno una spalla, in cui il corpo si curva verso l’interno, un collo, che dà altezza e un labbro, dove il vase torce in alto. Alcuni vasi sono anche dotati di maniglie.

Vari stili e tipi di vasi sono stati sviluppati in tutto il mondo in periodi diversi, come ceramiche cinesi e ceramiche nativi americane. Nella ceramica dell’antica Grecia la “vase-pittura” è il termine tradizionale che copre la famosa ceramica verniciata, spesso con molte figure in scene della mitologia greca. Tali pezzi possono essere definiti come vasi indipendentemente dalla loro forma; la maggior parte erano infatti utilizzati per contenere o servire liquidi, e molti sarebbero più naturalmente chiamati tazze, brocche e così via. Nel 2003, Grayson Perry ha vinto il Premio Turner per le sue ceramiche, tipicamente in forma di vaso.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *