Negoziante uccisa a coltellate in centro a Genova, l’ex compagno ha confessato

AGI – Una donna è stata uccisa in via Colombo, in pieno centro a Genova, nel negozio di calzature dove lavorava. La donna è deceduta dopo aver ricevuto diverse coltellate. A compiere il delitto l’ex compagno, che ha confessato l’omicidio

L’uomo di 59 anni, fermato questa sera a Genova dalla polizia, si era dato alla fuga ed è stato rintracciato poche ore dopo, nei pressi dell’ospedale Galliera. 

La donna si chiamava Clara Ceccarelli ed aveva 70 anni. Il corpo è stato rinvenuto nel negozio di calzature di cui era titolare. La vittima lascia un figlio di 30 anni.

negoziante uccisa coltellate centro genova ex compagno confessa

© foto: Facebook 

L’uomo, a quanto si apprende, è stato trovato dalle forze dell’ordine in stato confusionale mentre cercava di gettarsi da via Mura delle Cappuccine, sulla strada sottostante. 

La vittima era molto conosciuta e stimata dagli altri commercianti: in diversi l’hanno ricordata come una persona “dolce e gentile”.

Dalle indagini sull’omicidio è emerso che l’ex compagno in passato aveva cercato di togliersi la vita, ma era stato salvato. Sembra che l’uomo avesse problemi economici.

Intanto, da un esame sul corpo della donna è emerso che è stata colpita con molte coltellate. Dalle prime testimonianze raccolte dalla polizia, la vittima aveva mantenuto il rapporto con il compagno fino alla primavera dello scorso anno.

Post simili: