Notizie

Calcio: Sampdoria-Spal 2-1, decide Defrel

calcio sampdoria spal

La Sampdoria batte 2-1 la Spal e in un match sofferto e serrato la scavalca in classifica, sale a 11 punti e agguanta la Roma. Nel primo tempo al Ferraris è botta e risposta tra Paloschi e Linetty: il primo va in gol al 21′ e il secondo pareggia, dopo una manciata di secondi, al 25′. La rete decisiva è pero’ di Defrel nella ripresa, al 60′ su assist di Quagliarella. Per la Spal è il terzo ko consecutivo, che la fa scendere all’undicesimo posto, al pari di Milan e Torino, con 9 punti. 

Se avete correzioni, …

Da oggi milioni di auto diesel non possono più circolare nel bacino padano

diesel stop bacino padano

Sono scattate oggi le nuove limitazioni al traffico nelle regioni del Bacino Padano. In centinaia di Comuni di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, dal 1 ottobre al 31 marzo, viene proibita la circolazione agli euro 0 benzina e fino agli euro 3 diesel, dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30. La novità riguarda proprio gli euro 3 diesel, veicoli immatricolati per lo più tra il 2001 e il 2005, che fino allo scorso anno potevano invece circolare.

L’accordo di Bacino Padano era stato siglato da Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Piemonte, assieme al ministero dell’Ambiente, per combattere lo smog …

Da oggi migliaia di auto diesel non possono più circolare nel bacino padano

diesel stop bacino padano

Sono scattate oggi le nuove limitazioni al traffico nelle regioni del Bacino Padano. In centinaia di Comuni di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, dal 1 ottobre al 31 marzo, viene proibita la circolazione agli euro 0 benzina e fino agli euro 3 diesel, dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30. La novità riguarda proprio gli euro 3 diesel, veicoli immatricolati per lo più tra il 2001 e il 2005, che fino allo scorso anno potevano invece circolare.

L’accordo di Bacino Padano era stato siglato da Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Piemonte, assieme al ministero dell’Ambiente, per combattere lo smog …

Ponte Genova: dirigente Mit nuovo indagato in inchiesta per crollo

Ponte Genova crollo inchiesta indagato dirigente Mit Morandi

Sale il numero degli indagati nell’ambito dell’inchiesta sul crollo del ponte Morandi. Secondo quanto emerge, si tratterebbe di un dirigente del Ministero delle Infrastrutture. La nuova iscrizione nel registro degli indagati nascerebbe da quanto emerso nell’interrogatorio del funzionario della Divisione 1 del ministero, Bruno Santoro, avvenuto sabato. Sale così a 21 il numero delle persone indagate.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it

Ragazzo ucciso dal cacciatore: trovato un fucile vicino la vittima

Ragazzo ucciso dal cacciatore: trovato un fucile vicino la vittima

Un fucile calibro 12 è stato rinvenuto accanto al corpo di Nathan Labolani, ragazzo di 18 anni morto ieri mattina ad Apricale, in provincia di Imperia, dopo essere stato colpito all’addome da un colpo di fucile sparato per errore da un cacciatore 29enne. Lo si apprende dalla Procura. Al momento è ancora da chiarire la dinamica dell’accaduto. Il giovane era sprovvisto di porto d’armi, per questo si indaga per accertare il possesso del fucile e di una cinquantina di munizioni. Al momento la posizione del cacciatore che ha sparato resta invariata: è tuttora indagato per omicidio colposo. Da …

La trattativa Stato-mafia e un Paese senza memoria (e forse senza futuro). Parla Nino Di Matteo

La trattativa Stato-mafia e un Paese senza memoria (e forse senza futuro). Parla Nino Di Matteo

 Afp

 Nino Di Matteo

Un “Patto sporco”. È quello che emerge dalla sentenza Stato-mafia ed è quanto riportato in un libro scritto a quattro mani dal sostituto procuratore della Direzione nazionale antimafia, Nino Di Matteo e da Saverio Lodato (edito da Chiarelettere).

“Dal 20 aprile del 2018 abbiamo una sentenza di primo grado che certifica che la trattativa ci fu e che uomini dello Stato si resero complici dei vertici di Cosa Nostra nel ricatto nei confronti di quattro diversi governi della Repubblica”. Spiega Nino Di Matteo. “Per la giustizia ci sono voluti 25 anni per affermare con …

Alla Fabbrica del Vapore di Milano arriva il Japan Festival

Alla Fabbrica del Vapore di Milano arriva il Japan Festival

Tutto pronto per la prima edizione del Japan Festival, evoluzione del Milano Sake Festival, che si svolgerà dal 5 all’8 ottobre all’interno della Fabbrica del Vapore di via Procaccini, 4 a Milano. Durante la manifestazione si potrà partecipare a lezioni per adulti e bambini di arti marziali, corsi di lingue e calligrafia giapponese, sessioni dedicate al rituale della vestizione del kimono, alle tecniche degli origami e laboratori di disegno e manga per avvicinarsi ancora di più alla cultura orientale.

Alla Fabbrica del Vapore di Milano arriva il Japan Festival

  Japan Festival di Milano

Per imparare a realizzare piatti tipici giapponesi come sushi e bento basterà iscriversi a uno dei …

Olimpiadi 2026: ufficializzata la candidatura Milano-Cortina

Olimpiadi 2026: ufficializzata la candidatura Milano-Cortina

 Facebook
 

 Attilio Fontana

“Il Coni ha ufficializzato che la candidatura italiana per i giochi olimpici invernali 2026 sarà quella di Milano-Cortina”. Lo ha annunciato durante la riunione di Giunta il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega allo Sport, Giancarlo Giorgetti, aveva annunciato  il sostegno del governo alla candidatura. In consiglio dei ministri la relazione di Giorgetti era stata votata all’unanimità, con anche il Movimento 5 Stelle che ha appoggiato l’iniziativa in prima battuta sostenuta dalla Lega. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it

Brucia l’Oasi Wwf Le Cesine: nella notte oltre 20 ettari in cenere

Brucia l'Oasi Wwf Le Cesine: nella notte oltre 20 ettari in cenere

Oltre venti ettari di territorio a ridosso dell’oasi naturalistica delle “Cesine”, tra San Cataldo (Le) e il litorale di Vernole (Le) sono stati devastati da un vasto incendio scoppiato ieri, ma che ancora stamattina tiene impegnate diverse squadre di vigili del fuoco nelle operazioni di bonifica. Le fiamme, sulle cui cause sono in corso accertamenti, sono state domate anche grazie all’impiego dei Canadair. Non si segnalano conseguenze per le persone, ma sono in corso verifiche per accertare eventuali danni agli stabilimenti balneari della zona. Le fiamme si sono propagate sospinte dal vento di Tramontana. I vigili del fuoco …

Venezia: imbrattati i Leoncini di San Marco, identificati i responsabili, sono quattro studenti

Venezia: imbrattati i Leoncini di San Marco, identificati i responsabili, sono quattro studenti

Avevano imbrattato con vernice rossa una delle sculture dei ‘Leoncini’, che danno il nome alla Piazzetta dei Leoncini a Venezia, nei pressi della basilica di San Marco. I Carabinieri di Venezia hanno identificato in poche ore gli autori del gesto vandalico commesso ieri notte: si tratta di studenti. I Leoncini sono stati realizzati da Giovanni Bonazza nel 1722, in marmo rosso di Cottanello.

I carabinieri hanno identificato due uomini e due donne. “Sarebbero loro gli autori dell’atto vandalico ai danni di una delle due statue realizzata da Giovanni Bonazza nel 1722”, scrive Repubblica, “in marmo rosso di …