Sport

Coni: Pellegrini e Lupo contro la riforma, ‘giù le mani dallo sport’

coni federica pellegrini daniele lupo

Contro l’annunciata riforma del Coni da parte del Governo si schierano due pezzi da novanta dello sport italiano: la nuotatrice Federica Pellegrini e il pallavolista Daniele Lupo, entrambi portabandiera azzurri a Rio 2016. “Le Olimpiadi 2020 si avvicinano – scrive Lupo su Instagram, dove ha postato una foto che lo ritrae proprio durante le Olimpiadi in Brasile – le qualifiche per strappare un pass a Tokyo sono ad un passo… anziché avere il supporto ed essere tutti uniti come in una battaglia…L’unica notizia che si legge è della politica italiana che vorrebbe iniziare a gestire il nostro …

Perché il capo del Coni si sente sotto attacco

Perché il capo del Coni si sente sotto attacco

 Afp
 

 Giovanni Malagò

Il 9 ottobre, quando è stato eletto membro del Comitato internazionale olimpico (Cio), il presidente del comitato olimpico italiano (Coni), Giovanni Malagò, era in paradiso, un mese dopo, è alle soglie dell’inferno. Con il governo che preme per una storica riforma, e la separazione della preparazione olimpica, che rimarrebbe al Coni, e dell’attività di base, che passerebbe al nascituro “Sport e Salute”, con un budget appena inferiore ai 410 milioni di euro in carico al Comitato Olimpico. Un mese fa, il numero 1 dello sport italiano era fortissimo, con la candidatura di Milano-Cortina per l’Olimpiade …

Ventura si è dimesso dal Chievo o dalla Nazionale un anno dopo?

Ventura si è dimesso dal Chievo o dalla Nazionale un anno dopo?

 Afp

 Gian Piero Ventura

Dopo aver conquistato il primo punto con il Chievo, Gian Piero Ventura si dimette a sorpresa. L’ex-ct della nazionale ha guidato la squadra di Verona per quattro partite, ottenendo tre sconfitte e un pareggio, e grazie a questo primo punto è stato azzerato il gap negativo in classifica che era stato comminato alla società quest’estate. Il direttore sportivo Romairone davanti alle telecamere parla di qualcosa di “inspiegabile e di inaspettato” e Ventura avrebbe dichiarato negli spogliatoi alla squadra, “un suo disagio personale”. Non ci sono motivi tecnici e, al momento, Ventura è ancora …

Ventura si è dimesso da allenatore del Chievo

ventura allenatore chievo dimissioni

Mike Kireev / NurPhoto

 Giampiero Ventura

Gian Piero Ventura si dimette a sorpresa da allenatore del Chievo. L’ex tecnico della Nazionale lo ha comunicato nello spogliatoio alla squadra dopo il pareggio con il Bologna. Il direttore sportivo dei gialloblu Giancarlo Romairone, ai microfoni di Sky Sport, parla di ‘un fulmine a cielo sereno’. “Ci dobbiamo prendere tutti un po’ di ore perché a mente fredda si possa un attimo capire i pensieri che sono emersi a caldo, subito dopo la partita il Mister mi ha detto che sarebbe andato a comunicare alla squadra questa sua …

Scherma paralimpica: Bebe Vio conquista il titolo a Tbilisi

bebe vio vince titolo tibilisi scherma paralimpica

Una straordinaria rimonta nella semifinale contro la Cina firmata Bebe Vio consente all’Italia di portare a casa la Coppa del mondo nella scherma paralimpica, specialità fioretto. L’azzurra nella gara a Tbilisi di fioretto femminile, categoria B, nella prima giornata della tappa che ha aperto la fase di qualificazione ai Giochi Paralimpici di Tokyo 2020, ha infatti superato la cinese Bian, infilando – dopo una sosta forzata perché una ruota della carrozzina si era staccata ma per fortuna è stato un guasto rimediabile – 14 stoccate di fila quando aveva un distacco di 11 e si era sul …

Todd Reid campione di tennis a 18 anni, fallito a 21, muore a 34. Deluso da se stesso…

Todd Reid campione tennis muore

 Foto: DAVID HANCOCK / AFP

 Todd Reid

Il fantasma del palcoscenico tennis si chiama Todd Reid. Il suo nome rimarrà scolpito come campione di Wimbledon juniores 2002, ma soprattutto come uno dei tanti che non ce l’ha fatta a realizzare le proprie e le altrui aspettative, che ha insistito, che è rimasto prigioniero di un sogno, che è crollato, e che addirittura morto, solo, disperato, perso, ad appena 34 anni.

Perché? La diagnosi resta vaga, nessuno pronuncia “quella” parola. Anche se gli occhi di parenti ed amici, i messaggi, i twitter, i saluti sono troppo impregnati di …

In finale di Fed Cup in campo le riserve. Fine del mito americano del Dream Team

In finale di Fed Cup in campo le riserve. Fine del mito americano del Dream Team

 Afp

 Venus e Serena Williams

Kathy Rinaldi è una capitana coraggiosa, una di quelle che si butterebbe nel fuoco per le sue ragazze, e quindi suona la carica: “Abbiamo un gruppo meraviglioso, è un piacere e un onore lavorare con queste ragazze. Siamo sfavorite? Forse, ma siamo pronte a giocarcela“. Sabato 10 e domenica 11 novembre nella finale di FedCup n. 56 – la Davis delle donne – l’ex professionista oggi pluripotenziaria della  Usta guida una piccola America nella tana di Praga contro la corazzata ceca, sfidando con due oneste singolariste di media classifica come Danielle Collins e …

Caruana contro Carlsen, via al mondiale di scacchi tra i due giovani talenti

Caruana contro Carlsen, via al mondiale di scacchi tra i due giovani talenti

 Afp

 Magnus Carlsen e Fabiano Caruana

Per tutti quelli che credono che gli scacchi siano un passatempo da nerd la storia di Fabiano Caruana li farà ricredere. Ventisei anni, nato a Miami da madre italiana e padre italo-americano, Fabiano per nove anni, dal 2005 al 2014, ha praticato gli scacchi in veste azzurra, fino a che Rex Sinquefield, un miliardario con la passione per gli scacchi non fonda il St Louis Chess Club, rastrellando talenti da tutte le parti del mondo e facendo letteralmente carte false per naturalizzarli americani e farli giocare per la sua squadra. 

Così a …

Muore a 19 anni Verena Erlacher, promessa del calcio femminile italiano

morta verena erlacher calcio femminile

Verena Erlacher, promessa del calcio femminile italiano, è morta a 19 anni. Centrocampista con il fiuto per il gol, era nata a Lagundo, in provincia di Bolzano. Al momento giocava nella terza serie con l’Unterland Damen, una squadra di Cortina, e nel Maia Alta. In passato aveva giocato sia in serie A con il CF Alto Adige che con le nazionali giovanili under 16 e under 17 ma la maggior parte della sua carriera si è svolta nel Sudtirol Damen, che milita nel campionato di Eccellenza.

La sua morte prematura – della quale non si conoscono al …

Il no di Matic al papavero sulla maglietta. “Per me è il ricordo di un attacco subìto”

Il no di Matic al papavero sulla maglietta. "Per me è il ricordo di un attacco subìto"

Mettete fiori nei vostri cannoni, subito, oggi, e per sempre, non mettiamoci un papavero al petto, poi, dopo. Il messaggio arriva dalla vetrina più appariscente che ci sia, il calcio, dove un atleta serbo, Nemanja Matic, centrocampista del Manchester United, è uscito dal gruppo, sabato, ed è stato l’unico fra i giocatori che hanno partecipato al match col Bournemouth a non indossare la coccarda commemorativa a forma di papavero per celebrare il “Remembrance Day” dell’11 novembre. Cioè la giornata per ricordare i caduti del Commonwealth e di alcune nazioni europee come Francia e Belgio inglesi, durante la Prima e della …