Riscatto dell’Italtennis all’Atp Cup. Berrettini e Sinner stendono la Francia

AGI –  È riscatto dell’Italtennis all’Atp Cup. Dopo la sconfitta per 2-1 contro l’Australia all’esordio, gli azzurri si sono impossti con un netto 3-0 la Francia tornando in gioco per la qualificazione. Ora, per poter sperare di accedere alle semifinali, servirà una vittoria contro la Russia nell’ultima giornata e una sconfitta dei canguri guidati da Hewitt.

Il match con i transalpini si è aperto con la vittoria di Jannik Sinner su Arthur Rinderknech 6-3 7-6. Una partita quasi mai in disucssione con l’altoatesino capace di sedare ogni velleità dell’avversario. Il punto decisivo è stato portato a casa da Matteo Berrettini che si redime così dopo le due sconfitte subite contro gli “aussies”. Il campione romano ha sconfitto Ugo Humbert 6-4 7-6 e torna al successo dopo l’infortunio subito contro Alexander Zverev durante le Atp finals di Torino.

Dopo le due vittorie nei singolari, Jannik Sinner e Matteo Berrettini si aggiudicano in coppia anche il doppio e fissano sul 3-0 il punteggio tra Italia e Francia nella seconda giornata della Atp Cup in corso a Sydney. I due tennisti azzurri hanno sconfitto Fabrice Martin ed Edouard Roger-Vasselin, due specialisti del doppio, dopo una lunga battaglia terminata con il punteggio di 6-3 6-7 10-8 per gli azzurri.

Post simili: