Goggia: “Non posso garantirvi nulla, neppure la partecipazione alla discesa”

AGI – “Ho rischiato tanto, valuterò giorno dopo giorno, le condizioni sono quelle che sono, ho ancora un po’ di tempo, ma non posso garantirvi nulla, neppure la partecipazione alla discesa”.

Sono le parole di Sofia Goggia, campionessa olimpica in carica della discesa libera, dette ai microfoni di RaiSport dopo la prima sciata sulle nevi cinesi di Yanqing.

Una dichiarazione che non conferma, ma nemmeno preclude, la sua partecipazione alla discesa olimpica del 15 febbraio.

Sofia Goggia il 23 gennaio scorso nella caduta durante il supergigante di Coppa del mondo di Cortina d’Ampezzo ha riportato un trauma distorsivo al ginocchio sinistro, con una lesione parziale del legamento crociato (già operato nel 2013), una piccola frattura del perone e una sofferenza muscolo tendinea.

Successivamente aveva svolto terapia e riabilitazione nella zona di Verona dovendo ritardare la partenza per la Cina e rinunciando ad essere l’alfiere azzurro alla cerimonia d’apertura. 

“Ce la metterò tutta, ringrazio tutti gli italiani per l’affetto di questi giorni, a volte si sente la tensione addosso ma anche l’affetto.

Mi dispiace non poter essere la solita Goggia competitiva, le mie condizioni sono queste, darò del mio meglio giorno per giorno ma ho preso due belle ‘cartelle’ nel giro di due settimane”, ha affermato Sofia Goggia oggi a Yanqing in Cina parlando ai microfoni di RaiSport che l’ha intercettata al termine del suo primo allenamento in sede olimpica.

Post simili: